Bambini e Natura

Bambini all’aria aperta

Bambini all’aria aperta

“Per un bambino piccolo, non ancora in grado di apprendere dalla carta stampata o di sostenere la routine scolastica, la natura è una fonte infallibile di divertimento e istruzione.” Ellen G. White

Finalmente arriva la primavera! Più ore di luce, clima più gradevole e più voglia di stare all’aria aperta. Anche per i bambini passare più tempo all’aperto porta grandi benefici; l’opportunità di dare libero sfogo a tutta la loro energia, fa provare loro una piacevole sensazione di libertà e di indipendenza. Per questo è fondamentale lasciarli liberi di correre, esplorare, scatenarsi e sporcarsi senza alcuna restrizione.

Ricordiamoci sempre che lasciare che il bambino corra qualche pericolo, fa parte del gioco. “Non correre che sudi e poi ti ammali”, “Non ti arrampicare che cadi e poi ti fai male” … sono comuni preoccupazioni che però, nella maggior parte dei casi, non si realizzano ma che hanno l’effetto negativo di far vivere al bambino con ansia infondata un momento che potrebbe invece essere straordinariamente bello e spensierato.

La natura è spesso una scuola formidabile per i bambini, perché hanno un contatto istintivo con essa; ad essa si affidano, si lasciano guidare ed ispirare e con essa imparano. Più concediamo ai bambini di stare all’aria aperta e meno dovremo cercare di insegnare loro il fascino e la magia che la natura rappresenta, perché sarà la natura stessa a rivelarglielo.

Tempo trascorso in mezzo alla natura ci regala esperienze che difficilmente possono essere riprodotte altrove. Non esitiamo quindi a rivolgerci alla Terra e a fare affidamento su di essa come maestra e compagna dei nostri bambini. Bambini all’aria aperta significa bambini felici!




Condivi questa pagina:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *